15 Aprile 2019

gatto in posa

Il mio gatto/cane urina fuori dalla cassetta: cosa posso fare?

Un problema che può creare molto disagio è la cosiddetta “eliminazione inappropriata” delle feci o delle urine del vostro gatto.

Si parla di eliminazione inappropriata quando il gatto deposita le feci o le urine fuori dalla cassetta igienica su superfici orizzontali o verticali all’interno della casa.

In questo articolo vedremo come risolvere questo spiacevole problema con alcune piccole accortezze.

Qual’ è il primo passo da fare?

Credo che sia importante una visita dal veterinario che escluderà la presenza di alcune malattie come ad esempio: infezioni alle basse vie urinarie, difficoltà nella defecazione, nei gatti anziani presenza di artrosi e quindi difficoltà motorie.

Se alla visita il veterinario esclude la presenza di una di queste cause, si può pensare che il problema sia comportamentale.

Quali possono essere le cause di questi problemi?

Il gatto può iniziare a sporcare al di fuori della lettiera perché la lettiera si trova in un posto non gradito o perché non gli piace

Un’altra ragione può essere che sia troppo sporca per i suoi gusti e che preferisca i tappetini del bagno, il piatto della doccia o il piumino in camera. (come ben sappiamo i gatti sono piuttosto sofisticati).

Un’altra ragione per cui il gatto spruzza l’urina è per marcare il territorio (comportamento più frequente nei maschi che nelle femmine).

L’urina è infatti un segnale per tenere lontani gli altri gatti, facendo sentire il nostro piccolo amico in un ambiente famigliare. Anche le feci possono svolgere la stessa funzione.

Generalmente questo avviene su superfici verticali: il gatto si mette di schiena davanti ad un oggetto verticale, alza la coda in posizione verticale e spruzza l’urina.

Altre cause?

Nel gatto ogni modificazione della routine quotidiana può essere fonte di stress.

Ad esempio, un cambiamento del numero di abitanti della casa, l’arrivo di un neonato o nuovi animali, il trasferimento in una nuova casa, le vacanze del proprietario.

Persino dei bambini piccoli che utilizzano il gatto come fosse un giocattolo possono essere stressanti per il nostro amico.

Se ci sono più gatti all’interno della casa bisogna individuare chi ha l’abitudine di sporcare in casa.

Dopo aver valutato l’eventuale presenza di cambiamenti, altre notizie importanti sono capire se l’animale elimina sempre nello stesso posto.

Infatti, se elimina elimina su porte o finestre la causa potrebbe essere la presenza di animali estranei.

Se invece deposita l’urina sui muri o sul pavimento potrebbe essere colpa della posizione della lettiera o del substrato.

Quindi cosa possiamo fare?

È importante, dopo un attento esame, capire la causa per cercare di porvi rimedio.

Si può provare ad ostacolare l’accesso del gatto ai luoghi dove tende ad eliminare urine e feci o coprire le zone con fogli di alluminio, plastica o strisce di tappeto rivoltate; ogni gatto ha preferenze personali.

Se pensiamo che la causa sia il substrato della lettiera, non gradita dal nostro amico a quattro zampe, si può fare delle prove con nuovi substrati.

Bisogna però ricordarsi lo stesso substrato deve essere usato almeno per tre giorni per avere dei risultati attendibili.

I risultati si ottengono subito?

Naturalmente la risoluzione del problema è graduale. Soprattutto se il problema dura da parecchio tempo, in alcuni casi si ottiene solo un’attenuazione.

Se la causa è la presenza di più gatti?

Devono essere presenti un numero di cassette pari al numero dei gatti più una, posizionate in luoghi diversi, facilmente accessibili.

Nel caso del cane?

Anche nel cane possono essere presenti patologie che causano la perdita di urina come le malattie dell’apparato urinario o malattie metaboliche come il diabete.

Una visita dal veterinario ci permetterà di scoprire se il nostro animale presenta una malattia che può causare un comportamento di questo tipo.

Nel cane le cause possono essere comportamentali?

Anche nel cane i cambiamenti all’interno dell’ambiente famigliare come ad esempio lavori di ristrutturazione, un cambio di arredamento, ma anche l’arrivo o la partenza di un componente famigliare possono essere fonte di stress.

Questo può generare nel nostro amico il desiderio di riappropriarsi del suo spazio, rendendolo noto agli altri attraverso la marcatura.

Altro problema, frequente causa di perdita inappropriata, è l’ansia da separazione, uno stato di disagio profondo che si presenta in alcuni cani quando vengono lasciati da soli.

Un altro problema può essere la paura di uscire di casa. Il cane potrebbe sentirsi in pericolo all’esterno e perciò non trovare la condizione di tranquillità necessaria per eliminare.

Come ci può aiutare il veterinario?

Il veterinario durante la visita può ricercare la presenza di malattie infettive o metaboliche che possono essere causa del problema.

Se non trova evidenza di patologie organiche, valuterà tutte le cause comportamentali sopra elencate e assieme al voi cercherà le migliori soluzioni al problema.

È importante naturalmente essere ben consapevoli che i risultati non saranno immediati e richiederanno pazienza.

Prevenzione

Il miglior modo per evitare sintomi nei nostri piccoli amici come l’eliminazione inappropriata per cause mediche è attraverso la prevenzione.

Questa ci permette di diagnosticare presto le problematiche, prima che diventino dolorose per il nostro amico e costose da curare.

Una forma preventiva particolarmente efficace è l’esame delle urine che, fatto ogni anno, può darci moltissime informazioni sulla salute del nostro amico.

Ecco in cosa consiste questo esame e perchè è così importante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rating*